I campi di applicazione della PNL

 

La Programmazione Neuro Linguistica (PNL) nasce negli anni 70 in ambito clinico. In quel periodo Richard Bandler e John Grinder iniziarono a studiare le modalità comunicative e operative di psicoterapeuti eccellenti dell’epoca come Fritz Perls (terapeuta Gestalt), Virginia Satir (terapia della famiglia) e Milton H. Erickson, (medico noto come uno dei maggiori e più efficaci esperti in ipnosi clinica).
Da quegli studi uscirono alcune pubblicazioni “La struttura della Magia” e “I modelli della tecnica ipnotica di Milton H. Erickson” (editi in Italia da Astrolabio), che trattavano argomenti esclusivamente “clinici”.

Alla fine degli anni settanta iniziarono ad arrivare altri trainer, portando sviluppi alla PNL e contribuendo alla diffusione della stessa: Robert Dilts che ha contribuito allo sviluppo sia in campo clinico che aziendale (per esempio sulla leadership), Leslie Cameron Bandler (co-autrice del libro “La Programmazione Neuro Linguistica”), David Gordon (autore del libro “Metafore Terapeutiche”), Steve e Connirae Andreas (autori dei libri “Cambiare la mente” e “I nuclei profondi del sé”, ed italiana: Astrolabio), Anthony Robbins che portò la PNL al grande pubblico come strumento di crescita e cambiamento personale, Tad James autore del libro “Time Line” (Ed. Astrolabio), John La Valle, formatore e consulente, specializzato nelle applicazioni della PNL al business e alla persuasione, co-autore con Bandler del libro “Persuasion EngineeringTM” e tanti altri trainer che con il loro lavoro hanno contribuito ulteriormente allo sviluppo ed alla diffusione della PNL.

Grazie a questi contributi, oggi la PNL viene utilizzata in svariati contesti (l’elenco che segue non è esaustivo ma puramente indicativo), quali:

  • la psicoterapia – pur non essendo riconosciuta come tecnica psicoterapeutica, la PNL contiene molti strumenti che ritengo indispensabile conoscere per chi si occupa di psicoterapia, dai più semplici ai più complessi, come per esempio, come mettere a suo agio il paziente, come impostare un colloquio clinico, come affrontare e superare una fobia o un attacco di panico, come individuare e modificare una strategia cognitiva, ecc
  • il counseling – per aiutare la persona ad acquisire consapevolezza, individuare ed utilizzare le risorse personali per affrontare il percorso di cambiamento
  • il coaching – per aiutare il cliente a mettere a fuoco i propri obiettivi, ad apprendere ed elaborare le tecniche e le strategie di azione che permetteranno loro di migliorare sia le performance che la qualità della propria vita
  • la vendita – la PNL mette a disposizione tecniche per entrare in sintonia con il potenziale cliente, formulare domande per individuare i reali bisogni, creare argomentazioni motivanti, individuare la strategia decisionale
  • la leadership – per comunicare meglio, condividere la propria vision, motivare i collaboratori
  • lo sport – per allenarsi mentalmente, gestire lo stress e migliorare le performance
  • la selezione – per condurre un colloquio di selezione, conoscere la struttura cognitiva del candidato e valutarne l’adeguatezza al ruolo ricercato
  • l’insegnamento – per utilizzare modalità comunicative adeguate a migliorare l’apprendimento

 

Ma la PNL ha delle correlazioni con altre discipline ? …. nel prossimo articolo